12th Eden Research Workshop – Towards smart and inclusive learning ecosystem. Dubrovnik, 19-20 settembre 2022

La dodicesima edizione di Eden Research Workshop, dal titolo “Towards smart and inclusive learning ecosystem”, si è tenuta il 19 e il 20 settembre in modalità blended sia online, su piattaforma Zoom, che in presenza, presso l’Università di Dubrovnik.

Il Workshop si è concentrato sullo sviluppo degli ambienti di apprendimento, realizzati sia in maniera mista che completamente online, e sulle innovatività che il panorama internazionale sta fornendo in questo campo. Chiaramente, lo sviluppo repentino delle tecnologie in ambito didattico è dovuto in particolar modo all’avvento del COVID-19: nel Workshop è stata analizzata la possibilità di fornire agli studenti modalità integrate di apprendimento, superando lo status emergenziale e mirando a sfruttare le nuove tecnologie e metodologie per ampliare le modalità di trasmissione della conoscenza.

Durante il Workshop sono stati affrontati cinque filoni tematici, tra loro interconnessi:

  • Trasformazione digitale delle istituzioni educative: strategie digitali, garanzia di qualità, modelli e framework, supporto a insegnanti e studenti;
  • Tendenze e problemi educativi: insegnamento e apprendimento a distanza in periodo emergenziale, sviluppo delle competenze di studenti e insegnanti nel XXI secolo, problemi di diversità, divario digitale, approcci di valutazione innovativi;
  • Ambienti di apprendimento personalizzati ad alte prestazioni: utilizzo dei big data, analisi dell’apprendimento, intelligenza artificiale, dispositivi indossabili e modellazione degli studenti per creare ambienti di apprendimento intelligenti e inclusivi per l’apprendimento misto e online;
  • Strategie di apprendimento per ambienti di smart learning: activity driven design, instructional design, learning design, gamification, feedback immediato e personalizzato a partire dalla tenera età;
  • Tecnologie emergenti in ambito educativo: flipped classroom, realtà aumentata, realtà virtuale, intelligenza artificiale, BYOD, nuove piattaforme per lo sviluppo delle competenze.

Anche alcuni componenti dell’Università di Genova hanno partecipato attivamente al Workshop: la prof.ssa Antonella Poce, fra le organizzatrici del Workshop, ha partecipato come relatrice con un contributo dal titolo “Personalized Virtual Reality Experience Within Museum Education Context: The Inclusive Memory Web App”, mentre la dottoranda Tiziana Pasciuto ha presentato un lavoro che scaturisce dai suoi studi dottorali intitolato “Travelling Culture: Define, Implement, Enrich and Disseminate the Digital Cultural Heritage. The “DigitXL Project” Case Study”.

Programma del Workshop

Proceedings del Workshop

Pasciuto Tiziana


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.