Fototeche – Archivi per la storia dell’arte

Il 16 marzo 2017 si è tenuto presso l’Università degli Studi di Udine, a Palazzo Toppo Wassermann il convegno dal titolo

FOTOTECHE  – ARCHIVI PER LA STORIA DELL’ARTE

Ho partecipato su invito della collega Valentina Frascarolo che ha avuto l’occasione di illustrare i nostri progetti di dottorato durante la tavola rotonda con la prof. Donata Levi. Nel 2014 la Dott. Frascarolo aveva partecipato ad un primo progetto per la realizzazione di una fototeca dedicata al Manierismo e al Barocco a Genova, costituita in particolare da materiali fotografici didattici appartenuti alla prof. Ezia Gavazza, ex docente di Storia dell’arte moderna presso l’Università degli Studi di Genova. Nonostante il progetto non avesse trovato seguito, durante l’anno corrente del mio percorso dottorale sono stata contattata proprio dalla Dott. Frascarolo in coincidenza con la sua partecipazione a questo convegno. La nostra volontà è quella di portare avanti un’iniziativa di valorizzazione della futura fototeca del D.I.R.A.A.S. integrando i materiali della prof. Gavazza con il nucleo più antico delle diapositive su vetro di Giusta Nicco Fasola e con altri fototipi (tra i quali albumine, stampe alla gelatina bromuro d’argento ecc…) attualmente in riordino.

Il convegno

Attraverso un quadro di metodo generale e la proposta di alcuni casi specifici di rilievo nazionale, il convegno offre una riflessione sulle fototeche come strumento fondamentale della storia dell’arte. La giornata ospita anche una tavola rotonda dedicata alle fototeche di ateneo, quale patrimonio di archivi fotografici ricchi quanto inesplorati e talvolta a rischio di dispersione. L’iniziativa è stata ideata e realizzata dalla Rete regionale delle fototeche e degli archivi fotografici, a cura di ERPAC – Ente Regionale per il Patrimonio Cultura del Friuli Venezia Giulia – Servizio catalogazione, formazione e ricerca.

La Rete

La Rete regionale delle fototeche e degli archivi fotografici nasce dalla volontà di consolidare i rapporti tra le varie realtà regionali sui temi che riguardano la conservazione, la catalogazione, la valorizzazione e la promozione dei beni fotografici. In particolare la Rete si propone un ruolo di coordinamento finalizzato a ideare attività di analisi, discussione e formazione; a promuovere lo scambio di buone pratiche; a comunicare i valori della fotografia anche attraverso eventi divulgativi.

Il programma

FOTOTECHEprogramma16marzo17

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.